Abete bruciato per un ristorante a Ferrara

Nato per celebrare il legame tra fuoco e cucina, questo ristorante si sviluppa attorno ad una corte centrale, dedicata alla convivialità tra gli ospiti.

 

Ristorante - Menegatti LAB

La corte esterna, pensata per la convivialità. Sedie da esterno intrecciate in nylon colorato contrastano con la presenza di appoggi in ferro crudo.

 

Ristorante - Menegatti LAB

La porta della dispensa, seminascosta dalla boiserie in abete bruciato.

 

Ristorante - Menegatti LAB

La fornitissima cantina del locale, ricavata con tavole in abete bruciato ed illuminata con led per non cambiare la temperatura.

 

Ristorante - Menegatti LAB

Il corridoio sulla cote interna, pensato per aperitivi e momenti di convivialità.

 

Ristorante - Menegatti LAB

Il corridoio che porta alla cantina, sempre aperta per essere visitata dai clienti.

 

Ristorante - Menegatti LAB

La zona operativa del locale, dove è presente la cassa e l’accesso alla cucina.

 

Ristorante - Menegatti LAB

Un particolare delle luci integrate nella boiserie.

 

Ristorante - Menegatti LAB

Grande attenzione è stata data anche alla scelta delle sedie, pensate per creare punti di colore.

 

Ristorante - Menegatti LAB

Vista generale della sala. Le luci sono state integrate anche nelle travi in legno del soffitto.

 

Ristorante - Menegatti LAB

Un azzurro acquamarina è stato scelto per le pareti, facendo risaltare le tavole della boiserie in abete bruciato.

 

Ristorante - Menegatti LAB

Un’altra vista sulla cantina.